qualcosa… 22 dicembre 2010

Tutti abbiamo bisogno di qualcosa in cui credere, sia esso un dio, un pensiero, un amico, una sensazione. Perché no, una speranza.

Abbiamo bisogno di proiettarci, di osservarci da fuori all’interno delle nostre credenze.

Dobbiamo mettere un punto, girarci ed osservare il percorso fatto, il cammino intrapreso con una convinzione. Nell’umiltà di noi stessi, occorre riconoscere gli errori, le scelte sbagliate, correggere la rotta quando questa si è perduta.

Saggio sarebbe non assegnare colpe al nostro io, ma riconoscere che si poteva fare altrimenti, che l’attimo della decisione ci è sfuggito. Seguire ciò che davvero ci appartiene è la sola strada per non avere rimpianti. Si commettono errori, indispensabili per la crescita, ma ciò non significa essere cattive persone.

Il giudizio degli altri ci serva per riflettere, non per modificare il nostro io. Non siamo fatti per andare bene ad ogni singolo uomo, ma la moltitudine ci permette di poter intraprendere relazioni con più esseri a noi affini, questa sia la nostra forza.

La semplicità è l’arma che permetterà al nostro volere di farsi strada.  E tale volere dipende essenzialmente da ciò in cui crediamo.

Annunci

~ di IsaB su 22 dicembre 2010.

Una Risposta to “qualcosa… 22 dicembre 2010”

  1. Si! Per non abbatterci mai o farci abbattere da forze oscure…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: